ARTICOLO
anellino sx
anellino dx
farinata di ceci

La Farinata di ceci: come prepararla e gustarla in casa

A La Spezia la chiamiamo fainà

La Spezia è famosa ed apprezzata per tante cose: Portovenere, le Cinque Terre, il Golfo dei Poeti e la farinata o, come la chiamiamo noi, la fainà. Eh si la farinata di ceci è un piatto tipico della nostra zona e ne andiamo fieri perché è veramente ottima. Per noi spezzini è comune, quando si ordina la pizza a domicilio, aggiungere anche la farinata.

Noi spezzini diciamo “c’è fainà e fainà”, infatti la farinata di ceci è diffusa in tutta la Liguria anche se con delle differenze. Con altri nomi ed in diverse varianti si può trovare anche in altre regioni, ad esempio in Toscana c’è la cecìna, in Piemonte la belecauda, in Sardegna la fainè. La farinata di ceci di La Spezia è veramente speciale e per noi è, ovviamente, la migliore.

Quando una specialità nasce per caso

farinata di ceci
farinata di ceci

Per chi non la conoscesse, la farinata è una specialità a base di acqua e farina di ceci. È cotta a legna in grandi teglie rotonde e basse. Durante la cottura si dora nei bordi e nella superficie restando morbida al centro. Il risultato è una sorta di squisito disco d’oro.

Le sue origini sono antiche. La leggenda narra che durante le Repubbliche Marinare su una nave si rovesciarono barili di farina di ceci e olio sul bagnato. Prodotti poveri ma preziosissimi visto la scarsità di risorse. I marinai cercarono di riparare al danno recuperando il composto e mettendolo ad asciugare al sole, il risultato lo conosciamo. Da quei pochi e semplici ingredienti, da quel ‘danno’, così per caso, è nata una vera specialità locale che si fa apprezzare da chiunque la provi.

Ricetta per la farinata di ceci fatta in casa

La facilità di preparazione e la facile reperibilità dei pochissimi ingredienti rendono la farinata un piatto semplice da preparare anche a casa. Ecco come.

Ingredienti

Acqua , olio extravergine di oliva, farina di ceci.

Procedura

In un recipiente mescolare con un mestolo di legno 400 grammi di farina di ceci, 1 litro e ¼ di acqua, una presa di sale. Continuare a mescolare finché la farina non si è sciolta completamente. Si lascia quindi riposare il composto un paio d’ore.

Aiutandosi con una schiumarola, si elimina la schiuma in superficie e si mescola nuovamente. Si aggiunge quindi ½ bicchiere di olio extravergine d’oliva. Si versa il liquido in una teglia oliata da 50/60 cm con i bordi bassi, meglio se di rame. Si mette in forno (possibilmente a legna) per circa 15 minuti a 200 °C. Si può servire, se si vuole, con con una spolveratina di pepe nero.

Ingredienti semplici, una procedura semplice ed un risultato ottimo. Se non viene buona come vi aspettavate o se non avete tempo di prepararla, potete sempre ordinare la farinata a domicilio con o senza pizza.

Come mangiare la farinata di ceci

farinata di la Spezia
farinata di la Spezia

La farinata di ceci è buonissima in ogni modo: la si può mangiare semplice, se ne può mettere una fetta dentro la focaccia, si può farcire con lo stracchino, con il gorgonzola, con il pesto. Io la adoro anche fredda il giorno seguente. Per chi avesse voglia di pizza e farinata e volesse provare qualcosa di diverso noi di Acqua&farina proponiamo la faripizza, una specialità che racchiude il buono della pizza e della farinata in un unico piatto.

Se capitate a La Spezia ricordatevi dunque di visitare tutto il nostro Golfo dei Poeti, di fare una passeggiata nel nostro Lungomare, di attraverso il Ponte Thaon de Revel, di fare una passeggiata nel nostro bel centro Storico, di visitare Portovenere, Lerici e le Cinque terre e, soprattutto, ricordatevi di assaggiare la nostra farinata: ve ne innamorerete.

Riproduzione riservata ®

Conosci la LISTA VIP?

Inserisci il tuo numero di telefono per ricevere su WhatsApp il MENU COMPLETO con le PIZZE VIP e attivare i 6 bonus omaggio QUA SOTTO